Anna Tramontano

14 luglio 1957 / 10 marzo 2017

In memoria di Anna Tramontano, in onore di una vita dedita alla ricerca e alla conoscenza, ci stringiamo nel dolore per la perdita di una persona umile, appassionata, una eccellenza italiana, un esempio per i giovani ricercatori. Vi invitiamo a fare una donazione a favore di AIRC, per sostenere il lavoro di tanti che come lei combattono ogni giorno per rendere il cancro sempre più curabile.

A oggi abbiamo raccolto a sostegno della ricerca sul cancro:

1830


Messaggi dei donatori

    • Una Professoressa d'eccellenza, dalla passione travolgente, dalle battute irresistibili, dal sorriso contagioso. Si contano sulle dita di una mano gli insegnanti del suo calibro che ho avuto l'onore di incontrare in tutta la mia carriera, e tra questi lei occupava i primi posti. Le sue lezioni, i suoi consigli, la sua umiltà saranno per sempre nella mia mente e nel mio cuore. Una carriera invidiabile, una cultura sconfinata che non hanno mai scalfito la sua capacità di mettersi nei panni di ogni studente per poter affrontare assieme ogni ostacolo. Fino alla fine ha portato avanti la sua passione. Una scienziata, una ricercatrice, una persona da prendere come modello. Onorata di aver fatto la Sua conoscenza, Professoressa!
    • Riposi in pace.
    • È una piccola cosa, perché non ho potuto fare molto per lei, nemmeno dirle quanto mi fossi affezionata. Posso solo dire che sono stata fortunata a conoscerla, e che non finirò mai di ringraziarla per l'aiuto che mi ha dato in un momento di crisi. Un mese fa, il giorno del mio esame, mi ha salutato allegramente "Ciao, alla prossima!" Arrivederci prof, alla prossima.
    • Una Persona come poche, una Ricercatrice d'eccellenza. Il suo contributo al mondo della Scienza rimarrà per sempre nella memoria di tutti, così come il suo entusiasmo nell'insegnare.
    • Una grave perdita per il mondo della scienza e della ricerca, che mi ha colpito nel profondo. Non posso far altro che ringraziarla per tutto ciò che ha fatto per noi studenti e soprattutto per la passione e la felicità con cui insegnava. E' stato un onore poterla conoscere. Riposi in pace professoressa!
    • Sono tanto fiero di aver potuto fare la sua conoscenza, di aver potuto beneficiare dei suoi insegnamenti e della sua esperienza. Lascia un vuoto incolmabile nel mondo della scienza e della ricerca, ma grazie alle sue doti eccezionali non sarà mai dimenticata. Ho saputo che combatteva da tanto contro la sua malattia, ma ciononostante non l'ho mai vista senza il suo sorriso, senza speranza e senza volontà. Un esempio in tutti i sensi. Grazie, Professoressa.
    • Grazie Professoressa per le conoscenze che ci ha trasmesso, e per la passione e la leggerezza con cui ce l'ha trasmesse, sono sicura che mi siano rimaste impresse più di molte altre nozioni. E' stata la dimostrazione che la ricerca riceve un apporto fondamentale dalle donne e nel suo aver raggiunto grandi obiettivi, non ha mai perso l'umiltà e la voglia di dare consigli e di aiutare anche chi sta iniziando ora ad intraprendere il percorso della ricerca. Che possa essere il mondo della ricerca pieno di persone come lei!
    • Cara Professoressa, è incredibile come mi renda conto solo ora di quanto lei abbia lasciato un segno indelebile in me. È stata una di quelle persone che ha fatto in modo che la passione per le cose alle quali lei ha dedicato tutta se stessa fosse viva in me, e gliene sarò per sempre grata. È stata una grande insegnante di vita, e mi ha dato un meraviglioso modello al quale aspirare nel futuro. Il momento che ricordo con più commozione e che porterò sempre con me è quando mi ha proclamato dottoressa, stringendomi la mano. Io ero visibilmente commossa, ma traspariva anche dal suo viso un'emozione tangibile, perchè lei teneva a ognuno dei suoi studenti, ed è insolito per un professore universitario. Ma lei era davvero speciale.
    • Ciao grande maestra, ci mancherai
    • Di Professori che siano stati al tempo stesso grandi insegnanti e persone di grande umanità ne ho avuti pochi, lei Prof è stata una di questi. Grazie.
    • Una ricercatrice e una professoressa d'eccellenza . Un sorriso e un espressione indimenticabile. Ho avuto la fortuna di incontrarla all 'inizio e alla fine del mio percorso universitario. Un modello da seguire nella ricerca scientifica, grazie professoressa per la conoscenza che ci ha trasmesso.
    • Ha creduto in me quando nemmeno io ci credevo e senza il suo incoraggiamento non avrei avuto il coraggio di cambiare vita e lavoro per iniziare a cercare di fare ricerca
    • Hai proclamato alcuni di noi. A tutti hai presentato la biochimica nel suo essere appassionante più che spaventosa.
    • Alla memoria di una grande insegnante ma prima di tutto scienziata.
    • In memoria di Anna Tramontano, brillante ricercatrice, ammirevole professoressa, splendida persona!
    • Ancora non riesco a capacitarmi della Sua scomparsa. Una persona fantastica, sicura di sé quanto umile, sempre sorridente, sempre disponibile, sempre chiara. La prima volta che sostenni il Suo esame non mi andò bene, Lei mi vide deluso e non appena Le scrissi per chiederLe informazioni non mancò di consolarmi, di dirmi di non buttarmi giù e che la prossima volta avrei sicuramente fatto un figurone. Una settimana fa, poco prima di andarsene, mi ha scritto di essere ricoverata in ospedale come se nulla fosse, dicendomi che ci saremmo sentiti a breve. Purtroppo, non ci siamo più sentiti. Mi sarebbe piaciuto poter lavorare con Lei, e fare di tutto per darLe un buon motivo per essere orgogliosa di un altro suo studente. La ringrazio immensamente per quello che mi ha insegnato, Professoressa, anche se è stato davvero poco rispetto a tutto quello che aveva ancora da trasmettere. E' stata un esempio, come insegnante, come ricercatrice, come persona. E, come concludeva sempre Lei, A presto!
    • Ad una persona e Professoressa unica, di quelle che lasciano un segno in ogni studente, per sempre. Un esempio di quanto è bello quando la dolcezza, l'umanità, l'intelligenza, e la forza si incontrano. in un animo solo. Perchè la vita, come ha detto lei, è come una partita a scacchi.
    • Anna, ti ho conosciuto 30 anni fa a San Diego e da allora la mia stima nei tuoi confronti non ha fatto altro che crescere. Mi mancherai molto così come a moltissimi colleghi e sopratutto ai molti giovani cui donavi scienza ed entusiasmo. Rodolfo
    • Ho avuto il piacere e l'onore di conoscere la professoressa Tramontano in maniera più approfondita durante il mio lavoro di tesi, quando è stata la mia relatrice. Ho avuto il piacere di vivere sulla mia pelle il rapporto splendido che amava mantenere con i suoi ragazzi, rifiutando che le venisse dato del lei e che non si ridesse durante le riunioni. Una donna dalla cultura immensa, non solo dal punto di vista scientifico. Una donna che nonostante i livelli raggiunti non aveva mai smesso di mettersi in discussione e che non ha mai perso l'umiltà che dovrebbe avere un ricercatore. Ha vissuto una vita curiosa, da "umile ignorante", come una volta le ho sentito dire, senza dimenticare di bacchettare quando necessario e di ringraziare sempre. Una donna che amava l'insegnamento e sempre pronta ad aiutare i suoi studenti. Non ha lasciato solo tante pubblicazioni, ma qualcosa di più grande che la renderanno sempre la nostra Professoressa.
    • Una professoressa che è riuscita a coinvolgere le nostre menti e i nostri cuori, a lasciare un segno con la sua tenerezza e. soprattutto, con l'amore che aveva per la scienza. Farò tesoro dei consigli e di tutto quello che, seppur per poco tempo, ci ha insegnato. Grazie mille professoressa.
    • Anna, non riesco ancora a crederci...grazie per tutto, per avermi supportato negli ultimi 6 anni, per tutto quello che mi hai insegnato, per essere stata una ricercatrice appassionata ed eccellente ed una donna forte! Grazie Anna. Ciao. Valentina
    • sono contenta di averti conosciuta Ciao cara Anna
    • Cara professoressa, ho avuto la fortuna e l'onore di conoscerLa e dal primo giorno ho pensato che Lei fosse una donna molto dolce e che esercitasse la sua professione con estrema dedizione. Ricordo con piacere le Sue battute scherzose e l'attenzione nei confronti dei Suoi studenti. Studieró con piacere gli appunti presi durante le Sue lezioni con la consapevolezza che ogni parola scritta sarà un'impronta del Suo bellissimo passaggio nella mia vita. Arrivederci, grandissima professoressa.
    • Non ci voleva molto a rendersi conto di avere davanti una persona di qualità, qualità scientifica e umana. Evidentemente vedeva il lavoro di ricerca come una missione e un servizio, non un modo per soddisfare un il proprio ego più o meno smisurato. Eppure tutto sommato nella sua modestia, ci teneva a far vedere a colleghi, studenti, giovani e meno giovani, come era in gamba nel risolvere i piccoli e grandi problemi che le si paravano davanti ogni giorno nelle sue molteplici attività scientifiche... Ricordo il suo sorriso
    • La perdita di una grande donna, ricercatrice, scienziata, Professoressa ha toccato anche me. Per molti sarà stata nota come una grande bioinformatica (non dovrei cadere in errore se la definissi "La bioinformatica" della Sapienza, e non solo) ma rimarrà sempre la mia Professoressa di Biochimica, una di quei docenti che ti fanno amare la materia come la amano loro, raccontandola come una piacevole storia, facendoti pendere dalle sue labbra. Rimarrà un modello, una figura che ha avuto grande influenza sulla mia stessa carriera universitaria e quella di molti altri studenti. Non è solo una grande perdita a livello accademico, ma per tutta la comunità scientifica stessa. Ricorderò gelosamente il suo sorriso, quando si accorse che era riuscita a infondermi il suo stesso amore per la materia. In memoria di Anna Tramontano.
    • Una grande donna, una grande professoressa un esempio da seguire. Il suo sorriso travolgente e la sua grande professionalità mi rimarranno per sempre stampati nel cuore e nella mente, sono felice di aver avuto la possibilità di incontrarla e di cogliere ciò che di bello sapeva donare. Questo nostro gesto l'avrebbe resa felice.
    • Averti conosciuto è stato per me un grande onore
    • Una fonte d'ispirazione per chi ha scelto di intraprendere una carriera in bioinformatica. Ricordiamo la sua memoria affinché sia un modello per le future generazioni. Il mondo ne ha bisogno.
    • E' riuscita a rappresentare il vero spirito della ricerca, con la capacità di mettere insieme l'eccellenza scientifica con un grande livello di umanità.
    • Un'insegnante straordinaria appassionata, capace ed affettuosa, una ricercatrice di talento ed estremamente umile, una persona dall'ironia irresistibile, ha saputo ricavare un posto per se' nel cuore di ognuno dei suoi studenti che non la dimenticheranno facilmente. Arrivederci professoressa Tramontano, lei sarà per sempre una fonte di ispirazione e di incoraggiamento.
    • Ciao Anna. Mi mancherai
    • E' stato un onore assistere alle sue meravigliose lezioni, un onore ancor più grande ed una forte emozione essere proclamata da Lei. Ha saputo lasciare un segno nel cuore di ognuno di noi. Una volta ha detto: "noi, in quanto esseri pensanti, in quanto esseri umani, dobbiamo soddisfare la nostra curiosità e il nostro interesse per quello che c'è intorno a noi e dentro di noi". Farò tesoro del suo messaggio. Grazie Professoressa!