ciao Cila

Sono il vento che soffia sui Tubu, i miei nomadi del deserto. Sono l'oasi in cui trovare l'acqua che ristora. Sono il sole che scalda e la pioggia che rigenera. Sono le parole scritte per dare vita nuova a popoli e luoghi lontani. Sono il sorriso che dona allegria e scalda il cuore. Perciò non avvicinarti alla mia tomba piangendo. Non sono lì.


Messaggi dei donatori

    • Cara Cila, non importa che non ci vedessimo da quasi vent’anni, porto con me un chiaro ricordo del tuo sorriso e dei tuoi racconti nell’anno passato insieme sui banchi di scuola. Il caso ci ha fatto poi “scontrare” anni dopo, fuori dal tuo ufficio, ed è stato bello parlarci come se il tempo non fosse mai passato. Oggi voglio credere che non esiste un caso ma un senso a tutto quello che succede, mancherai a me e a molte altre persone che hanno avuto la gioia e la fortuna di incontrarti. Voglio custodire gelosamente ogni ricordo, prezioso quanto il tempo che siamo riusciti a trascorre insieme.
    • Quante risate Cila con i tuoi indimenticabili etciuuusalutegrazie!!!!!!
    • sit tibi terra levis
    • Una parte di te è e sarà sempre con me. Buon VIAGGIO Cila ??
    • Cecilia sarai sempre nel mio cuore
    • La morte non è niente. Sono solamente passato dall’altra parte: è come fossi nascosta nella stanza accanto. Io sono sempre io e tu sei sempre tu. Quello che eravamo prima l’una per l’altra lo siamo ancora.
    • Ceci ciao,, il tuo sorriso splenderà con le stelle .......
    • Grazie per i sorrisi, per le battute, sarai sempre nel mio cuore.
    • Ciao Ceci.
    • In classe. Tu in prima fila, in centro, noi due nei banchi dietro, a sinistra. Tu con i ricci scuri, con la coda e quel modo fantastico di vestire. Tu che ti giri, ci guardi, strizzi l'occhio e ridi. Tu sempre ironica, sempre sorridente. Allora sorridiamo anche noi e l'ansia passa e non ci importa della prossima ora. Tu sempre così speciale, semplicemente Cila. Ci manchi. evelyn e livia