Olimpia Del Monte

02 marzo 1949 / 26 aprile 2020

Olimpia è stata un punto di riferimento per tutta la famiglia e un medico di levatura eccezionale. Con la sua valigetta è entrata nelle case e nei cuori di tante persone con professionalità e umanità. La donazione all' AIRC, in sua memoria, è una scelta per dar seguito alla strenua lotta che lei stava combattendo, nella speranza di aumentare le opportunità di tutti in questa battaglia iniqua.


Messaggi dei donatori

    • Non ho parole per esprimervi il dolore mio e della mia famiglia. Con Olimpia se ne va un pezzo dei ricordi della mia gioventù, vissuta spesso in casa sua. Anche nella malattia è stata una delle prime persone a farsi sentire quando ho perso mia madre. Mancherà a tutti noi, ciao Olimpia.
    • In memoria e in onore di Olimpia Del Monte
    • Con affetto dai colleghi di Federico: Nicole, Francesco R., Giuseppe, Giancarmine, Michele, Simone, Francesco L., Fabio, Isabel
    • Un pensiero di vicinanza in questo momento difficile Federico, che speriamo diventi un aiuto concreto per la comunità nel ricordo della tua Mamma. I tuoi Colleghi.
    • Con affetto. Stefano, Anna, Greta, Francesco.
    • In memoria della Dottoressa Dal Monte
    • Un abbraccio
    • Con tanto affetto, buon viaggio zia... Gianluca
    • Nel ricordo di Olimpia. Il mio fraterno abbraccio
    • Cara Olimpia quando ti ho conosciuto avevo appena 10 anni. Ho tantissimi ricordi di te: i pranzi insieme, la condivisione della passione calcistica della grande Roma, la tua grande disponibilità ad ascoltarmi ogni volta che avevo dei dubbi sulla salute, la tua affettuosa attenzione nei miei confronti anche in occasione dei miei compleanni. Ora sarai sempre nel mio cuore. Con affetto
    • Mi mancherai per sempre mia amata sorella
    • In ricordo di una persona speciale, alla quale momenti di gioia e l'amore immenso per i nostri nipotini ci legheranno per sempre. Ci manchi. Ugo Cinzia Alessia.
    • Amica, sorella straordinaria nella mente e nel cuore per sempre, con insegnamenti di parole e esempi di vita
    • Cara mamma bionda, Ancora mi ricordo quando a 7 anni mi infilasti nella tua macchina per visitarmi d'urgenza all'uscita di scuola. Da allora tutte le volte cominciavi dicendomi "tesoro mio" e mi davi i tuoi consigli,mi rassicuravi. Sei stata un punto fermo per più di 30 anni e anche se ora non ci sei più so che hai lasciato le tue preziose orme per chi ti ha voluto bene. Mancherai. Ciao mamma bionda. "Giuglia"
    • Che siamo tutti UNO, un unico grande organismo sembra un concetto astratto e utopistico. Siamo abituati a vederci come esseri individuali e invece siamo un unico mare di energia. Ne abbiamo la percezione quando se ne va qualcuno con cui hai una relazione stretta. Uno che ami. Allora senti dentro di te uno strappo doloroso; va via una parte di te e ne hai coscienza. Così è successo quando ho avuto la notizia della morte di Olimpia. Oltre che la brava dottoressa mia e della mia famiglia, lei era la mamma dell’amichetta del cuore di mia figlia, era un faro di luce a cui guardare per orientarsi, un’amica sincera e discreta. Ci mancherà tantissimo .
    • Sempre io sarò con te e tu con me. Chiara
    • MI SEMBRA UN BELLISSIMO GESTO QUELLO DI DARE UN SEGNO CONCRETO E DI SPERANZA PER LA LOTTA AL MALE NON TI HO MAI CONOSCIUTO OLIMPIA ANCHE SE MI SONO OCCUPATO IN LUNGO ED IN LARGO DEI TUOI CONTI…….. UN PENSIERO DI AFFETTO PER TE ED IL MIO AMICO ANGELO MASSIMO